Scoprire il mondo attraverso il cibo – il Salone del Gusto di Torino

Quest’anno l’evento torinese “Terra Madre Salone del Gusto – Voler bene alla Terra” è arrivato in città con una novità di non poco conto. Abbandonati gli spazi di Lingotto Fiere, l’appuntamento dedicato alla cultura del cibo si è trasferito tra le vie e le piazze di Torino. L’accesso è gratuito, tranne per degustazioni specifiche e conferenze segnalate nel sito internet dell’evento.

Dal 22 settembre fino a lunedì 26, quindi, il Parco del Valentino, Piazza Castello, Piazzetta Reale, Via Roma, Piazza San Carlo, Piazzale Valdo Fusi, il quartiere di San Salvario e tanti altri angoli della città saranno invasi da colori, odori e sapori provenienti da tutto il mondo.

Noi ovviamente non potevamo mancare e siamo partite all’esplorazione del Salone proprio nella giornata della sua inaugurazione.

Africa Parco del Valentino Torino Salone Del Gusto Terra Madre 2016
Terra Madre Salone del Gusto 2016 di Torino – Parco del Valentino

Il nostro tour è iniziato dal Parco del Valentino e, con mappa alla mano, abbiamo “attraversato” le regioni italiane e i paesi del resto mondo. Ci siamo stupite della moltitudine di gente presente tra gli stand, nonostante fossero le 17 di giovedì; evidentemente la grossa novità di quest’anno ha attirato tanti come noi. Partendo da Corso Massimo D’Azeglio e inoltrandoci nel parco, abbiamo percorso il mercato italiano e internazionale; i molti produttori, provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo, all’interno dei loro padiglioni invitavano esperti e curiosi a vedere e ad assaggiare le loro specialità. A ristoranti ed attività di ogni genere, si alternavano aree dedicate a degustazioni e conferenze sulle diverse tematiche legate al cibo, con la presenza anche di nomi importanti della ristorazione come lo chef Davide Scabin.

Degustazione Davide Scabin Salone del Gusto Terra Madre Parco del Valentino Torino 2016
Davide Scabin al Salone del Gusto 2016 di Torino – Parco del Valentino

Il numero degli stand è davvero considerevole e si rischia di perdere l’orientamento passeggiando all’interno del parco; andando a passo non proprio lento siamo state due ore in giro all’interno del grosso mercato, fermandoci qua e là ad assaggiare e a fare qualche acquisto.

Erbe aromatiche Svizzera Salone del Gusto 2016 Terra Madre Torino Parco del Valentino food cibo prodotti tipici
Stand della Svizzera – Parco del Valentino

È possibile affittare le bici per poter raggiungere le altre zone della città dedicate al Salone, oppure usufruire di una navetta gratuita che noi, in realtà, non siamo riuscite ad individuare: sulla mappa le fermate vengono segnalate, sul posto invece no (almeno al Valentino).

Slovenia Salone del Gusto di Torino 2016 Terra Madre vini formaggi tradizioni gastronomiche
Stand della Slovenia – Parco del Valentino
Food Cibo Ucraina Salone del Gusto 2016 Terra Madre Torino Parco del Valentino
Stand dell’Ucraina – Parco del Valentino

Intorno alle 19 ci siamo trasferite comunque con i mezzi nel cuore della città – l’uso dell’auto è fortemente sconsigliato – dove la folla, anche lì, non mancava; infatti inoltrarsi per Via Roma non è stato semplice e ci siamo arrese abbastanza in fretta.

Prodotti tipici Salone del Gusto di Torino Terra Madre 2016 gastronomia food
Stand del Salone del Gusto 2016 di Torino – Via Roma

In Piazza Castello, invece, è stato decisamente più facile. Abbiamo avuto modo di curiosare con più attenzione e percepire il vero senso dell’edizione di quest’anno e del suo tema. Essendo una di noi calabrese, ci siamo soffermate allo stand dedicato alla Regione Calabria, in Piazza Castello, dove viene promosso il progetto “Profondo Food” attraverso il quale si vogliono sostenere la spesa consapevole e le tecniche di produzione adottate nel totale rispetto degli ecosistemi.

Prodotti tipici Italia Salone del Gusto 2016 Terra Madre Torino Piazza Castello food tradizione
Stand del Salone del Gusto 2016 di Torino – Piazza Castello

Un progetto che vuole riscattare terre come la Calabria proprio attraverso l’agricoltura e i buoni prodotti della terra. Al termine di una degustazione di vini regionali, si è esibito il noto cantante calabrese Peppe Voltarelli che ha alternato momenti di musica a considerazioni – a tratti comiche – sul tema del cibo.

Food prodotti tipici tradizione musica Peppe Voltarelli Calabria Salone del Gusto Terra Madre 2016 Torino Piazza Castello
Esibizione di Peppe Voltarelli nello stand della Regione Calabria – Piazza Castello

Essendo l’ora di cena, l’area di Piazzetta Reale dedicata allo street food era stracolma, con file interminabili, per cui abbiamo deciso di mangiare altrove. Durante il resto della serata le vie del centro continuavano ad essere gremite e intorno alle 22, sulla via di casa, ci siamo soffermate in Piazza Carignano dove veniva trasmessa in diretta l’esibizione del famoso pianista torinese Ezio Bosso per celebrare i 20 anni di collaborazione tra Lavazza e Slow Food.

Concerto Ezio Bosso Terra Madre Salone del Gusto 2016 Piazza Carignano Torino
Proiezione su maxi schermo del concerto di Ezio Bosso – Piazza Carignano

All’interno del Teatro Carignano, infatti, si teneva il concerto mentre fuori nella piazza antistante il teatro e nel Piazzale Valdo Fusi era stato posizionato un maxi schermo che permetteva a chiunque di poter godere della musica del grande artista. Un’idea davvero interessante che ha inondato le vie della città di un’atmosfera ancora più suggestiva.


Terra Madre – Salone del Gusto 2016

Torino, 22-26 settembre 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...